14 giugno 2022. Cosa è cambiato? L’analisi dell’Istituto Cattaneo.

3678

I flussi rispetto alle elezioni del 2017. Attraverso l’analisi dei flussi in 6 città tra il voto per i candidati a sindaco del 2017 e quello espresso il 12 giugno 2022, si vede se e in che misura il nuovo bipolarismo ha preso piede in ambito locale.

Salvatore Vassallo – Rinaldo Vignati

Nota metodologica. I flussi elettorali sono gli interscambi di voto avvenuti fra i partiti nel corso di due elezioni successive. Nel nostro caso vengono stimati per singole città sulla base dei risultati delle sezioni elettorali. Si tratta di stime statistiche, e quindi di misure affette da un certo margine di incertezza. 

Le nostre analisi sono effettuate «su elettori» e non «su voti validi», al fine di poter includere nel computo anche gli interscambi con l’area del «non (astenuti, voti non validi, schede bianche) .voto» Il mero confronto fra gli stock di voti dei partiti di due elezioni non è sufficiente a spiegare gli spostamenti di voto effettivamente avvenuti, in quanto mascherano i reali flussi di voto che possono anche produrre saldi nulli. L’individuazione dei reali flussi elettorali può avvenire mediante due tecniche. 

La prima consiste nell’intervistare un campione di elettori sul vo a to appena dato e sul voto precedente (con i problemi connessi a tutte le forme di sondaggio elettorale, in questo caso aggravati dalle défaillances della memoria e dalla riluttanza degli intervistati ad ammettere il loro eventuale astensionismo). 

La second ed è la tecnica qui utilizzata consiste nella stima statistica dei flussi a partire dai risultati di tutte le sezioni elettorali di singole città (la tecnica, detta «modello di Goodman», non è applicabile sull’intero paese, né su aggregati territoria li troppo ampi, ma può essere condotta solo su singole città a partire dai risultati delle sezioni elettorali, assumendo che i flussi elettorali siano stati gli stessi in tutte le sezioni della città, a meno di oscillazioni casuali). 

L’errore statistico è quantificato dall’indice VR (più è elevato maggiore è l’incertezza della stima): nella situazione ottimale questo indice deve avere valore inferiore a 15. Il Cattaneo pubblica le stime dopo avere effettuato tali controlli.

 

Per leggere l’analisi dell’Istituto Cattaneo

2022-06-14-FlussiCom_2017_2022