Acli Roma: ad Ostia oltre 750 minori sostenuti e formati con il progetto Versus V

Versus V che vuole essere un sostegno alle famiglie e dare una risposta a tutto tondo in grado di accompagnare il minore verso il suo domani

50

Oltre 750 minori dai 6 ai 14 anni assistiti grazie a progetti di sostegno scolastico e socializzazione portati avanti in tre Istituti di Ostia e ad attività extrascolastiche proposte in due parrocchie del X Municipio. Sono i numeri del progetto Versus V delle Acli di Roma e provincia, che oggi, alle ore 16, presso la Biblioteca Elsa Morante, in via Adolfo Cozza 7 a Ostia, organizzano la tavola rotonda “Il cittadino del domani”, sul tema della famiglia e della legalità. L’evento fa parte della IV “Ottobrata solidale”, promossa dalle Acli di Roma e provincia, dall’Unione sportiva Acli Roma e dalla Fap (Federazione anziani e pensionati) Acl Roma, con il patrocinio della Regione Lazio, della Città Metropolitana di Roma Capitale, di Roma Capitale, del Vicariato di Roma.

Alla tavola rotonda “Il cittadino di domani” interverranno, tra gli altri, mons. Paolo Lojudice, vescovo ausiliare di Roma per il settore Sud,  e Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio Legalità della Regione Lazio.

“Come Acli di Roma – dichiara la presidente, Lidia Borzì – stiamo lavorando molto sul territorio di Ostia con il progetto Versus V che vuole essere un sostegno alle famiglie e dare una risposta a tutto tondo in grado di accompagnare il minore verso il suo domani, attivando l’intera comunità educante affinché possa intervenire concretamente su ogni situazione di disagio”. “Ostia non è solo mafia! L’evento di domani è una occasione per dare coraggio alle famiglie, per sostenerle nello sforzo educativo. Solo facendo rete e aiutando le famiglie a non sentirsi sole nella battaglia per i valori possiamo vincere sulla illegalità e il malaffare”, commenta Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle associazioni familiari del Lazio.