Bando Sport e Periferie, prorogato il termine per le richieste di contributo

In Gazzetta il Dpcm che proroga anche il termine concesso alla commissione giudicatrice per determinare la proposta di graduatoria

464

Il «Bando Sport e Periferie» pubblicato ieri 15 novembre 2018, al paragrafo 7, concernente i termini e le modalità di presentazione delle richieste, indica il termine delle ore 12.00 del 17 dicembre 2018 entro cui far pervenire, a pena di inammissibilità, le richieste di contributo.

Considerato l’interesse suscitato dal succitato Bando, l’ingente numero di chiarimenti richiesti all’Ufficio per lo sport, nonché le numerose richieste di prorogare i termini di scadenza del bando, al fine di poter elaborare la proposta progettuale oggetto di richiesta di contributo, e considerata anche l’opportunità di favorire una maggiore partecipazione degli interessati alla selezione anche in considerazione delle finalità sottese al sopracitato Bando del 15 novembre 2018, il Presidente del Consiglio dei ministri, con il decreto 12 dicembre 2018 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.290 del 14-12-2018 – ha modificato il comma 2 dell’articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 31 ottobre 2018, nella parte in cui prevede che le richieste di contributo debbano essere presentate all’Ufficio per lo sport entro trenta giorni dalla pubblicazione del «Bando Sport e Periferie» e nei successivi quarantacinque giorni la commissione giudicatrice, formata da tre soggetti di adeguata professionalità, determina la proposta di graduatoria e la trasmette all’Ufficio per lo Sport che provvede alla pubblicazione della stessa sul proprio sito internet istituzionale.

Il nuovo Dpcm apporta le seguenti modificazioni:

  1. a) al primo periodo le parole: «trenta giorni» sono sostituite dalle seguenti: «sessanta giorni»;
  2. b) al secondo periodo le parole: «quarantacinque giorni» sono sostituite dalle seguenti: «settantacinque giorni».