Beppe Grillo e Matteo Renzi firmano il “Patto per la scienza” promosso da Roberto Burioni

Matteo Renzi e Beppe Grillo insieme a difesa della scienza.

85

Matteo Renzi e Beppe Grillo insieme a difesa della scienza.

I due hanno firmato un patto trasversale contro la pseudoscienza, ciarlatani e fake news. A compiere il ‘miracolo’ il virologo Roberto Burioni, che ha pubblicato il ‘Patto trasversale per la scienza’ – firmato oltre che da Beppe Grillo e da Renzi anche da Enrico Mentana, Guido Silvestri (Emory University, Atlanta), Mina Welby (Associazione Luca Coscioni).

Il testo dell’appello impegna le forze politiche su cinque aspetti:

1) «Mi impegno a sostenere la Scienza come valore universale di progresso dell’umanità, che non ha alcun “colore politico”, e che ha lo scopo di aumentare la conoscenza umana e migliorare la qualità di vita dei nostri simili»;

2) «Mi impegno a non sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica (negazionismo dell’AidsS, anti-vaccinismo, terapie non basate sull’evidenza scientifica, etc.)»;

3) «Mi impegno a governare e legiferare in modo tale da fermare l’operato di quegli pseudoscienziati che con affermazioni non-dimostrate ed allarmiste creano paure ingiustificate tra la popolazione nei confronti di presidi terapeutici validati dall’evidenza scientifica e medica»;

4)«Mi impegno ad implementare programmi capillari di informazione sulla Scienza per la popolazione, a partire dalla scuola dell’obbligo, e coinvolgendo media, divulgatori, comunicatori, ed ogni categoria di professionisti della ricerca e della sanità»;

5) «Mi impegno affinché si assicurino alla Scienza adeguati finanziamenti pubblici, a partire da un immediato raddoppio dei fondi ministeriali per la ricerca biomedica di base».