Cercasi popolo. I populisti che ammaliano la società, i clericali che soffocano la Chiesa. Analisi e visioni di un gesuita sociologo, «influencer» a 90 anni.

185

 

 

Il nuovo libro di p. Domenico Pizzuti, gesuita, emerito di sociologia alla Pontificia Facoltà Teologica dellItalia Meridionale, a cura di Giacomo D’Alessandro, giornalista e animatore sociale, con la prefazione di p. Giacomo Costa. I temi centrali del libro: il populismo nella politica italiana ed europea”; la riforma della chiesa nella palude” del clericalismo e del formalismo; il bisogno di un popolo all’altezza delle sfide spirituali, sociali, economiche e politiche che ci attendono.

 

Redazione

 

“Il libro punta i riflettori sugli sviluppi del “populismo” nella politica italiana ed europea”, le sue dinamiche tra eletti ed elettori, tra racconto mediatico ed intervento politico-economico; e sulla riforma della chiesa “nella palude” del clericalismo, riavviata bene o male dall’arrivo del papa argentino, ma anche in più processi arenata tra le sabbie di una cultura del potere, del formalismo e del monopolio, che ai richiami dello Spirito preferisce senza dubbio la difesa dei “puri”.

 

Se molti sono i “fili rossi” che tengono insieme questo volume, il centro è il bisogno di un popolo, con plurima accezione: il bisogno insano e continuo di un consenso vorace e superficiale, nella retorica politica e digitale; il bisogno di un popolo cosciente che disinneschi gli inganni degli “arruffa-popoli” e imprima svolte incisive alla società; il bisogno di un popolo ecclesiale, a tratti invocato dall’alto ma spesso disatteso nella capacità decisionale collettiva; il bisogno del Popolo di Dio in cammino, che si faccia “chiesa” per aprire prospettive evangeliche non più rimandabili.”

 

(Dallintroduzione di Giacomo DAlessandro, curatore).