Cile, elezioni presidenziali: la DC sceglie di appoggiare, in nome della democrazia, il candidato della sinistra.

828

 

Riportiamo il testo della mozione politica, in traduzione e versione originale, che il Partito della Democrazia Cristiana del Cile ha approvato nel Consiglio Nazionale del 28 novembre scorso. È stata la Presidente del partito, Carmen Frei, figlia dello storico Presidente del Cile, il democristiano Edoardo Frei, a illustrare la linea del partito. Il PDC ha formalizzato il suo appoggio al candidato della sinistra, Gabriel Boric, in vista del ballottaggio (19 dicembre) per la Presidenza della Repubblica. A questa scelta il partito è pervenuto in considerazione del giudizio fortemente negativo sulla candidatura di Joséphine Antonio Kast, espressione di una destra pericolosa, a vocazione autoritaria, contigua o legata agli ambienti nostalgici dell’era Pinochet.

 

Redazione

 

Mozione politica del Consiglio Nazionale del PDC

 

  1. Il Consiglio Nazionale del PDC esprime il suo più pieno apprezzamento alla nostra candidata presidenziale, Yasna Provoste Campillay, per la sua generosità e dedizione in questa campagna presidenziale nella quale ha rappresentato il nostro partito e i partiti del Nuovo Patto Sociale.
  2. Ringraziamo i nostri candidati al Senato, alla Camera dei Deputati e Deputati, i Consiglieri Regionali, che hanno dato il meglio di sé, insieme alle loro squadre, rappresentando la Democrazia Cristiana su tutto il territorio nazionale.
  3. Il Consiglio nazionale del PDC dichiara il proprio sostegno alla candidatura alla Presidenza della Repubblica di Gabriel Boric Font nel secondo turno presidenziale del 19 dicembre.
  4. Il PDC non intende entrare nel futuro governo né offre il suo sostegno in termini condizionati. Sulla candidatura di Gabriel Boric pesa ora la responsabilità di riunire una maggioranza popolare anelante a profonde trasformazioni in un quadro di governabilità e pace sociale.
  5. Riteniamo che il candidato dell’estrema destra, José Antonio Kast, rappresenti una minaccia al processo costituente e un ritorno all’autoritarismo che va contro i processi di sviluppo democratico e la giustizia, che per decenni abbiamo contribuito a consolidare.
  6. La Democrazia Cristiana riafferma come principi inalienabili della sua azione politica il valore universale dei diritti umani, la sua adesione illimitata alla democrazia, allo Stato di diritto e al rifiuto di ogni forma di violenza.
  7. Il Consiglio Nazionale del PDC apprezza il contenuto della lettera inviata da Gabriel Boric, da cui scaturisce un rapporto di dialogo e mutuo rispetto che tra noi intendiamo preservare.

 

Voto político Junta Nacional del PDC 28 de noviembre de 2021

 

  1. La Junta Nacional del PDC expresa su más pleno reconocimiento a nuestra candidata presidencial, Yasna Provoste Campillay, por su generosidad y entrega en esta campaña presidencial representando a nuestro partido y a los partidos de Nuevo Pacto Social.
  2. Agradecemos a nuestros candidatos y candidatas al Senado, a la Cámara de Diputados y Diputadas, Consejeros Regionales, que han dado lo mejor de sí, junto a sus equipos, representando a la Democracia Cristiana a lo largo del territorio nacional.
  3. La Junta Nacional del PDC declara su apoyo a la candidatura a la Presidencia de la República de Gabriel Boric Font en la segunda vuelta presidencial del 19 de diciembre.
  4. El PDC no se propone ingresar al futuro gobierno ni condiciona su apoyo. La candidatura de Gabriel Boric tiene ahora la responsabilidad de convocar a una mayoría ciudadana que anhela transformaciones profundas con gobernabilidad y en paz social.
  5. Consideramos que el candidato de la extrema derecha, José Antonio Kast, representa una amenaza al proceso constituyente y un retorno al autoritarismo que va en contra de los avances democráticos y en equidad que hemos ayudado a consolidar por décadas.
  6. La Democracia Cristiana reafirma como principios irrenunciables de su actuación política el valor universal de los derechos humanos, su adhesión irrestricta a la democracia, al Estado de Derecho y el rechazo a toda forma de violencia.
  7. La Junta Nacional del PDC valora el contenido de la carta enviada por Gabriel Boric, que establece una relación de diálogo y respeto mutuo que nos proponemos mantener entre nosotros.

 

Per saperne di più

https://www.pdc.cl

https://youtu.be/wuKCnXwI-KI