Conte pensa di estendere lo stato di emergenza fino alla fine dell’anno

Ora, per passare dalle parole ai fatti, serve una nuova delibera del Consiglio dei ministri.

469

Il premier Conte sta valutando di estendere lo stato emergenziale causato dal coronavirus fino alla fine dell’anno.

Dati alla mano, la fine della pandemia da COVID-19 sembra ancora lontana. Per questo la proroga dello stato di emergenza è un’ipotesi plausibile, anche se manca ancora la conferma ufficiale del Presidente del Consiglio.

La proroga farà sì che Palazzo Chigi potrà far ricorso a nuovi Dpcm (strumenti legislativi che non hanno bisogno di passare dal varo delle Camere, al contrario dei decreti). Mentre con lo stato d’emergenza la Protezione civile manterrà un ruolo centrale, soprattutto in vista della riapertura delle scuole.

È evidente che la prosecuzione fino al termine dell’anno risenta delle previsioni del Comitato tecnico scientifico. E dunque della probabilità  che in autunno possa svilupparsi la tanto temuta seconda ondata.