Coronavirus: al via i test per un vaccino italiano

168

Takis, società biotech di Castel Romano, che ha annunciato di aver ricevuto il via libera per la sperimentazione sugli animali del vaccino contro il Sars-Cov2. I test, il cui inizio è previsto proprio nel corso di questa settimana, sono stati autorizzati dal Ministero della Salute e sono i primi del genere in Europa.

Quello di Takis è un vaccino genetico che contiene solo un frammento di Dna, sarebbe sicuro e indurrebbe una forte risposta da parte del sistema immunitario. Si basa, spiegano gli scienziati, su una tecnologia chiamata “elettroporazione”, che consiste nell’iniezione nel muscolo seguita da un impulso elettrico molto breve che facilita il suo ingresso nelle cellule e attiva il sistema immunitario.