Covid. Cresce il progetto Origin del Mario Negri su possibili origini genetiche del virus.

235

Il progetto Origin, promosso dall’Istituto Mario Negri, allarga i suoi confini e approda anche nella città di Bergamo. Finora sono state più di 4.300 le adesioni ottenute. Questo il numero dei cittadini dei 18 comuni della bassa e media Val Seriana e Val Gandino che hanno compilato il questionario, disponibile online – collegandosi al sito origin.marionegri.it – o in forma cartacea presso il Municipio o le biblioteche comunali, utile a raccogliere le informazioni sulla propria esperienza COVID-19.

Il questionario – spiega Marina Noris, Capo Laboratorio di Immunologia e Genetica – costituisce il primo passo del Progetto ORIGIN, lo studio che intende indagare se esista una relazione tra fattori genetici e malattia da COVID-19. L’ipotesi alla base del Progetto è che le variazioni dell’assetto genetico di un individuo possano avere un’influenza sulla gravità della malattia COVID-19 e possano spiegare le diverse risposte all’infezione”.