Cuneo: i richiedenti asilo e disabili giocano per l’accoglienza

La giornata avrà inizio alle 9,30 con le prime partite proseguirà fino alla finalissima delle 16.45.

101

Diciotto squadre di calcio composte da disabili e richiedenti asilo,  si sfideranno anche sulla pista di atletica; 14 squadre di bocce; la grande sfida del baseball e poi il kung-fu: saranno circa 300 le persone coinvolte nella settima edizione del torneo sportivo di Fossano (CN) dedicato, a dieci anni dalla morte, al fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII Don Oreste Benzi.

Le gare si disputeranno oggi, dalle 9.15, nel villaggio sportivo Francesco Bongiovanni, in zona S. Lucia. Spiega Claudio Marro, coordinatore dell’evento per la Comunità Papa Giovanni XXIII: “Giocheremo per raccontare la bellezza della condivisione della vita con tutti. Proponiamo al territorio un percorso di crescita nell’accoglienza di ogni diversità, raccogliendo il testimone che ci ha lasciato Don Benzi”.

La giornata avrà inizio alle 9,30 con le prime partite proseguirà fino alla finalissima delle 16.45.