E’ morto Padre Ugo De Censi, fondatore dell’Operazione Mato Grosso

Alle 00.30 di lunedì 3 dicembre in Perù (le 6.30 in Italia) si è spento a Lima padre Ugo De Censi, sacerdote salesiano, nativo di Berbenno (So), ideatore, fondatore e guida spirituale dell'Operazione Mato Grosso.

1111

Le condizioni di padre Ugo erano critiche già da alcune settimane. Nato in Valtellina nel 1924, il sacerdote avrebbe compiuto 95 anni il prossimo 26 gennaio. La salma di padre Ugo verrà accompagnata sulle Ande dove verrà tumulato nella chiesa di Chacas.

Secondo di 6 figli, dall’età di 9 anni venne messo assieme al fratello Ferruccio nel collegio del paese accanto, dall’altra sponda del fiume Adda. Con l’appoggio del fratello (che aveva la stessa intenzione) scelse di diventare un salesiano.

Nel 1940 suo padre Vincenzo partì in guerra, sua madre Orsola morì. A causa della spondilite tubercolare fu costretto per diversi anni in ospedale, ed alcuni sacerdoti temettero che non sarebbe riuscito a prendere i voti. Durante un pellegrinaggio a Lourdes gli si rimarginarono le ferite.[senza fonte] Concluse gli studi laureandosi in teologia ed in scienze politiche; venne ordinato sacerdote l’8 marzo 1951.

Una tappa molto importante della sua vita fu la casa-salesiana di Arese in provincia di Milano. Ad Arese i salesiani gestivano il locale Riformatorio, e don Ugo vi operò per quasi 20 anni. Nel 1965 partecipò a Roma al XIX capitolo generale dei salesiani dove incontrò Padre Pedro Melesi inviato come rappresentante dei salesiani dell’America Latina. Padre Pedro era missionario a Poxoreo [Brasile] precisamente nello stato del Mato Grosso. Don Ugo fu colpito dalla sofferenza e dalla miseria che Padre Pedro gli raccontò circa il Brasile; gli promise d’aiutarlo. Padre Pedro fu invitato a soggiornare durante l’estate alla casa di montagna della Casa Salesiana di Arese a Ponte in Val Formazza: parlò con i giovani, ivi ospiti, fu ascoltato .. durante l’inverno dopo l’incontro col missionario, Don Ugo, con altri due salesiani, raccolsero fondi e gente per andare nell’estate successiva a dare un po’ d’aiuto a Padre Pedro. nella sua Missione nell’America Latina. Nell’estate del 1967 ci fu la prima spedizione concretizzata con la costruzione di un centro giovanile a Poxoreo.

Le richieste aumentarono e molti altri ragazzi si unirono alla causa di Don Ugo, nacque così l’Operazione Mato Grosso.