Europea. Parlano i fatti

Nel pool di “Europea” figurano Iai, Ispi, Centro studi sul federalismo, CeSpi, Ecfr Italia, Villa Vigoni e Formiche.

119

“Europea. Parlano i fatti”: è il nome dell’iniziativa lanciata da alcuni dei principali istituti di ricerca, think tank ed enti italiani impegnati sui temi europei.

Nel pool di “Europea” figurano Iai, Ispi, Centro studi sul federalismo, CeSpi, Ecfr Italia, Villa Vigoni e Formiche. “L’obiettivo – spiegano i promotori – è fornire informazione puntuale e indipendente sulle istituzioni e le politiche dell’Unione europea e sui rapporti tra l’Italia e l’Europa, anche per accompagnare il dibattito pubblico dei prossimi mesi verso le elezioni europee di maggio 2019”.

Una piattaforma on-line (www.europeainfo.eu), schede di approfondimento, video-interviste, commenti sulle vicende d’attualità sono i primi prodotti di “Europea” per “fare parlare i fatti in modo semplice e contribuire a un dibattito meglio informato su cosa significhi essere Italia in Europa”.

Il progetto “si avvale delle competenze dei diversi istituti e punta a creare sinergie tra molte azioni in atto o in divenire, di cui vuole essere un potenziale moltiplicatore. Non avrà verità da vendere, ma proverà a raccontare il rapporto tra Italia e Europa, coinvolgendo un ampio gruppo di personalità esperte in Italia e all’estero, oltre a giovani ricercatori e cittadini interessati a approfondire le politiche europee”.