Giovani in politica: aumentano under 40

Secondo i dati contenuti nel dossier di Agi/Openpolis, che fotografa l'attuale situazione politica italiana proprio in relazione alla presenza dei giovani nelle istituzioni, sono cresciuti i giovani nei palazzi della politica, ma i ruoli apicali rimangono nelle mani degli over 40.

96

Cresce rispetto agli anni e alle legislature passate il numero dei deputati under 40.

Secondo i dati contenuti nel dossier di Agi/Openpolis, che fotografa l’attuale situazione politica italiana proprio in relazione alla presenza dei giovani nelle istituzioni, sono cresciuti i giovani nei palazzi della politica, ma i ruoli apicali rimangono nelle mani degli over 40.

Il nuovo esecutivo è formato da una squadra giovane, ma al suo interno solo 3 ministri: il vicepremier e titolare del Lavoro e del Mise Luigi Di Maio, il ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana e il titolare dei rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro sono sotto i 40 anni.

Quanto ai sottosegretari, su 46 nomine solo 14 sono andate agli under 40, ovvero il 30,43%.

Diversa la situazione a Montecitorio. I ruoli chiave all’interno della Camera sono 78, posizioni che permettono di avere un peso sulle dinamiche dell’Aula. Ebbene circa il 37% di queste posizioni sono nelle mani di deputati sotto i 40 anni, addirittura si arriva al 50% se si pensa alle presidenze delle commissioni. Altro incarico centrale per le attivitià del Parlamento è quello dei capigruppo. Dei 7 gruppi al momento attivi a Montecitorio, 2 sono guidati da deputati con meno di 40 anni: Francesco D’Uva del Movimento 5 stelle Riccardo Molinari della Lega.

Se poi ci si rapporta con l’Europa, il nostro paese non sale sul podio ma si attesta al 9° posto in termini di ministri al di sotto dei 40 anni. Prima in classifica la Lituania, mentre Germania, francia, regno unito e spagna scivolano agli ultimi posti.