Il Comune di Modena strizza l’occhio alla mobilità sostenibile

Saranno erogati incentivi per acquisti di biciclette e moto elettriche, fino al 20% del prezzo di costo

606

Bike sharing, scooter sharing, parcheggi scambiatori e incentivi sono elementi in crescita nel contesto della mobilità urbana dei diversi comuni italiani. Il Comune di Modena, già forte della passata esperienza, mette in campo la sua ricetta per la sostenibilità  confermando anche quest’anno il contributo per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, dell’equipaggiamento che trasforma le due ruote a pedali in biciclette elettriche, di ciclomotori e motoveicoli a trazione esclusivamente elettrica.

L’incentivo può arrivare fino al 20% del prezzo di costo, Iva inclusa, per un massimo di 200 euro per le bici a pedalata assistita, 100 euro riguardo al kit per l’elettrificazione, e 300 euro per ciclomotori e motoveicoli.

I contributi saranno liquidati secondo l’ordine delle domande pervenute, fino all’esaurimento del fondo disponibile che per quest’anno è pari a 19.700 euro. I cittadini, le organizzazioni private, le imprese e le associazioni, possono richiedere il contributo per un solo veicolo o attrezzatura per l’elettrificazione. La richiesta deve essere presentata entro 90 giorni dalla data di acquisto del mezzo o del kit (farà fede la data riportata sulla fattura o sulla ricevuta fiscale). Non sarà possibile fare domanda per un nuovo contributo finché non siano trascorsi almeno 24 mesi dalla data di erogazione del precedente.