Infezioni sessualmente trasmesse. In 18 anni cresciute del 40%

104

Le Infezioni Sessualmente Trasmesse (IST) sono aumentate del 40% negli ultimi 18 anni (dal 2000 al 2018) e rimangono in costante aumento soprattutto nella popolazione maschile, con alcune di queste che sono addirittura raddoppiate o triplicate. Lo dicono i dati appena aggiornati ed elaborati dal Centro Operativo AIDS (COA) dell’ISS.

L’impennata dei casi di infezione dal 2000 al 2018 riguarda soprattutto la Chlamydia trachomatis, con una percentuale del 30%. I casi di infezione da Chlamydia trachomatis riguardano soprattutto i giovani tra i 15 e i 24 anni che mostrano una prevalenza di infezione tripla rispetto ai soggetti di età superiore. In aumento anche la gonorrea, i cui casi di infezione sono raddoppiati negli ultimi tre anni.

I condilomi sono triplicati. La sifilide è raddoppiata nel 2018 rispetto al 2000.

Mentre l’HIV appare in diminuzione dopo il picco del 2016.