La California vuole mettere al bando gli scontrini cartacei

Secondo l'associazione ambientalista Green America, fino a 10 milioni di alberi e 79 miliardi di litri di acqua sono usati ogni anno negli Stati Uniti per gli scontrini

589

Dopo buste di plastica e cannucce, la California prende di mira gli scontrini di carta e il loro impatto negativo sull’ambiente.

La proposta per abolire gli scontrini, che vanno sostituiti con le ricevute elettroniche, prevede multe a chi li emetterà senza un’esplicita richiesta del cliente. Il disegno di legge, se passerà, andrà in vigore nel 2022.

”Hanno un impatto negativo sull’ambiente e non possono essere riciclati”, dice il parlamentare democratico di San Francisco, Phil Thing, spiegando che la battaglia è anche legata ad alcuni degli agenti chimici usati per gli scontrini.

Secondo l’associazione ambientalista Green America, fino a 10 milioni di alberi e 79 miliardi di litri di acqua sono usati ogni anno negli Stati Uniti per gli scontrini, che generano diossido di carbonio pari all’avere un milione di auto sulla strada.