La chemioterapia metronomica ora è rimborsabile

L’Agenzia Italiana del Farmaco, nell’ultimo aggiornamento della legge 648/96, ha autorizzato la piena rimborsabilità

410

L’Agenzia Italiana del Farmaco, nell’ultimo aggiornamento della legge 648/96, ha autorizzato la piena rimborsabilità di un medicinale usato nel trattamento, con somministrazione settimanale frazionata, dei tumori solidi dell’adulto.

Ma cos’è la chemioterapia metronomica?

E’ una chemioterapia a piccole dosi continue:
Ciò sembra efficace non solo in termini di riduzione della tossicità, ma forse anche per il miglioramento degli effetti sulla crescita del tumore.

Questa nuova modalità di somministrazione dei farmaci chemioterapici è denominata “chemioterapia metronomica” che si riferisce alla frequente, talvolta quotidiana, somministrazione di chemioterapici a dosi significativamente al di sotto del MDT (dose massima tollerata) , senza interruzioni tra i vari cicli.