La Digos nei locali dellʼAnagrafe di Palermo

Uomini della Digos si sono presentati  ieri mattina negli uffici dell'Anagrafe di Palermo.

978

Uomini della Digos si sono presentati  ieri mattina negli uffici dell’Anagrafe di Palermo.

Secondo quanto si apprende i poliziotti avrebbero chiesto alcune informazioni sulle procedure che riguardano le istanze dei richiedenti asilo.

Una ‘visita’ che arriva dopo l’annuncio del sindaco di Palermo Leoluca Orlando di sospendere l’applicazione del Decreto Salvini. Il dirigente del servizio, Maurizio Pedicone, proprio ieri ha chiesto ai funzionari e agli addetti di seguire la disposizione del sindaco Leoluca Orlando.

Secondo quanto raccontato dagli impiegati “hanno chiesto cosa accade quando vogliamo regolarizzare la posizione di un richiedente asilo e quali sono le procedure che stiamo seguendo”.

Intanto sono state dieci le richieste di residenza presentate all’ufficio anagrafe di Palermo da parte di extracomunitari. Il primo appuntamento per verificare le pratiche è stato fissato dagli impiegati per il 28 gennaio e date successive. I richiedenti sono tutti originari del Bangladesh e Ghana.