La Ferrari presentata la nuova SF90

La SF90 Stradale nei numeri si dichiara da record: 1000 cavalli di potenza, sommando i 780 del propulsore termico ai restanti 220 forniti da tre motori elettrici, uno al posteriore e due sull'assale anteriore

604

Arriva la prima auto, targata Ferrari,  di serie che si potrà guidare anche in modalità completamente elettrica. Con numeri da record: mille cavalli tra il motore termico e quello elettrico e 340 km/h di velocità massima.

Una delle novità più importanti portate dalla svolta ibrida è infatti la possibilità di guidarla in modalità completamente elettrica, spegnendo il motore termico. L’autonomia è, appunto, appena di 25 km, durante i quali i due motori elettrici anteriori consentono di raggiungere i 135 km/h. Tutto questo, nel silenzio, senza il rombo tipico.

La svolta ibrida è rappresentata dall’unione di un motore endotermico, 8 cilindri a V di 90°, con tre propulsori elettrici (due all’anteriore e uno, MGUK, al posteriore). Una tecnologia mutuata dalla Formula 1

La SF90 Stradale è dotata di trazione integrale. È il secondo dei cinque modelli che presentato quest’anno.

Un numero di lanci che non ha precedenti nella nostra del Cavallino