La Pedemontana ospita il campionato italiano di ciclismo paralimpico

Per Bassano e per Marostica sarà un grande onore poter accogliere atlete e atleti che sono doppiamente campioni

627

Bassano e Marostica ospiteranno a giugno, per la prima volta, il campionato italiano di ciclismo paralimpico, competizione valida per le qualificazioni nazionali ai Giochi olimpici di Tokyo nel 2020. “Il Veneto si conferma ancora una volta terra di sport e di inclusione, fucina di campioni e vivaio di associazioni e volontariato”, sottolinea l’assessore al sociale della Regione Veneto, Manuela Lanzarin.

“L’esperienza di Bassano ‘capitale europea dello sport’ ha fatto scuola – sottolinea l’assessore – e ora la città mette a disposizione, insieme a Marostica, le proprie competenze organizzative e il proprio patrimonio di accoglienza e volontariato per ospitare una manifestazione appassionante che vedrà i migliori campioni del mondo del paraciclismo sfidarsi nei due centri della pedemontana.

Per Bassano e per Marostica sarà un grande onore poter accogliere atlete e atleti che sono doppiamente campioni, nello sport e nella vita: sono i migliori testimoni del binomio disabilità e sport, ma soprattutto del fatto che la disabilità è un limite teorico, che può sempre essere superato. Nella realtà esistono solo le persone, con le loro capacità e potenzialità, i loro diritti, e la voglia di competere con i propri limiti”.