La riforma delle pensioni in Francia

Macron più che parlare di riforma ha, comunque, preferito evocare un “progetto di società”.

116

Il presidente francese Emmanuel Macron ha lanciato a Rodez, nel sud-ovest della Francia, il ciclo di dibattiti organizzati per spiegare ai francesi i contorni della riforma delle pensioni che dovrebbe innalzare il limite d’età a 64 anni.

Quella delle pensioni sarà una riforma che riguarderà tutti i cittadini, per questo è necessario evitare che nascano nuove proteste di piazza.

“Il dibattito di questa sera è un dibattito importante che occuperà il nostro paese per diversi mesi”, ha detto Macron dinnanzi a 600 persone. Il progetto prevede la fusione dei 43 regimi pensionistici esistenti in Francia in un unico regime universale e anche se l’età minima rimane uguale, ad essere ben più importante sarà l’“età di equilibrio”, ovvero l’età alla quale si avrà diritto alla pensione integrale. Si potrà ancora prendere la pensione a 62, come avviene oggi, ma con una pensione decurtata, oppure a 64 anni, guadagnandosi una pensione più alta.

Macron più che parlare di riforma ha, comunque, preferito evocare un “progetto di società”. “Voglio andare verso un sistema che costruisca il futuro” ha detto il capo dello Stato francese.

Anche se secondo  l’Economist  “Macron sta spendendo molte energie per una riforma che lascerà comunque il lavoro a metà”.