La Siria chiede una riunione emergenza Consiglio sicurezza dell’Onu

Sul tema il portavoce dell’Onu, Stephane Dujarric, ha dichiarato che la posizione del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, non è cambiata

332

La Siria ha chiesto una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite a seguito del riconoscimento da parte degli Stati Uniti della sovranità di Israele sulle Alture del Golan.

Questo proprio nel momenti in cui il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito per discutere della risoluzione 497, adottata unanimemente il 17 dicembre 1981, secondo cui la legge d’Israele sulle Alture del Golan, che ha proclamato l’annessione delle Alture del Golan al territorio dello Stato ebraico, è da considerarsi “nulla e senza effetti legali internazionali”, e invita Tel Aviv a revocarla.

Sul tema il portavoce dell’Onu, Stephane Dujarric, ha dichiarato che la posizione del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, non è cambiata dopo la decisione del presidente degli Stati Uniti di riconoscere la sovranità dello Stato di Israele sull’area contesa con Damasco.