Le candidature per gli oscar 2019

Quello che stupisce di più è Netflix al centro delle nomination non solo con Roma, ma anche con La Ballata di Buster Scruggs, che ottiene tre nomination.

590

L’Academy ha ufficializzato i film candidati agli Oscar 2019: Roma e La Favorita, con dieci ciascuna sono le pellicole favorite, seguono  A Star is Born, con otto e Vice – L’Uomo nell’Ombra anche lui con otto nomination, seguito da Black Panther con sette. Green Book, vincitore del PGA pochi giorni fa, ha ottenuto otto nomination (ma non quella, molto importante, alla miglior regia), mentre il campione d’incassi Bohemian Rhapsody ne ha ricevute cinque (tra cui miglior film e miglior attore protagonista).

Il film di Alfonso Cuaron è nominato come miglior film, miglior film straniero, miglior regia, fotografia, sceneggiatura, sonoro e montaggio del suono, attrici. Tre le nomination per un altro film straniero, Cold War di Pawel Pawlikowski, che oltre appunto a miglior film straniero ottiene anche fotografia e montaggio.

Da notare la doppia nomination per la migliore attrice protagonista a La Favorita (Rachel Weisz ed Emma Stone), e la doppia nomination a Sandy Powell per i costumi di La Favorita e Il Ritorno di Mary Poppins. Inoltre, Lady Gaga è la prima donna nominata come migliore attrice e per la miglior canzone nello stesso anno.

Ma quello che stupisce di più è Netflix al centro delle nomination non solo con Roma, ma anche con La Ballata di Buster Scruggs, che ottiene tre nomination.