L’Eurogruppo ha trovato un accordo sulla riforma dell’Unione monetaria

La nuova la riforma del Meccanismo europeo di Stabilità

524

Lo ha annunciato un portavoce del presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno, al termine della riunione dei ministri dell’Economia e delle Finanze degli Stati membri dell’Ue, inaugurata nella giornata del 3 dicembre, a Bruxelles. “Abbiamo un accordo”, ha dichiarato il portavoce di Centeno.

Sempre Centeno ha illustrato l’intesa, spiegando che questa riguarda principalmente la riforma del Meccanismo europeo di Stabilità (Esm) il quale diventerà il paracadute del Fondo europeo di risoluzione prima del previsto, già nel 2020, «purché vi siano state sufficienti riduzioni dei rischi nei bilanci bancari». Decisioni verrebbero prese all’unanimità salvo in casi di urgenza e a quel punto varrà una super maggioranza. Scelte operative potranno essere prese in 12-24 ore.

Invece l’idea di un bilancio della zona euro ha creato non poche discussioni. L’Olanda in particolare è contraria. Ha il timore che alcuni governi nei Paesi ad alto debito possano vedere nel bilancio in comune una giustificazione per non risanare i propri conti pubblici.