Libia: è necessario che Francia e Italia assumano la leadership

Francia e Italia sono "gli outsider che più hanno da perdere" dai combattimenti in corso in Libia

63

Francia e Italia sono “gli outsider che più hanno da perdere” dai combattimenti in corso in Libia e per questa ragione dovrebbero accantonare le loro divergenze e premere congiuntamente per una soluzione pacifica al conflitto nel paese nordafricano. Lo afferma “Bloomberg”, in un editoriale firmato dalla direzione, che sottolinea come gli Stati Uniti di Donald Trump abbiano segnalato a tutti gli effetti il loro disimpegno dalla Libia, ritirando il piccolo contingente antiterrorismo schierato in quel paese.

La conquista di Tripoli da parte delle forze del generale Khalifa Haftar, avverte l’editoriale, “rischia di vanificare gli sforzi profusi dalle Nazioni Unite per stabilizzare quel paese ricco di petrolio”.

Secondo “Bloomberg”, i due paesi europei dovrebbero accantonare le loro divergenze ed esercitare la loro pressione congiunta, per arrestare l’offensiva militare dell’Uomo forte della Cirenaica.