Muro col Messico: la Camera boccia la dichiarazione di emergenza

La mozione democratica è passata con il voto di 13 repubblicani. Ora dovrà essere approvata dal Senato: tre esponenti del Gop hanno già annunciato il loro sostegno

475

Un duro colpo per Donald Trump. La Camera ha infatti bocciato, tramite una risoluzione, lo stato di emergenza nazionale dichiarato dal presidente.

La Camera ha approvato la mozione dei democratici per annullare l’emergenza nazionale dichiarata dal presidente per costruire la barriera, bypassando il Congresso. La mozione è passata con 245 voti a favore e 182 contrari. Insieme alla maggioranza democratica hanno votato tredici deputati repubblicani.

Ora la risoluzione dovrà essere approvata dal Senato, controllato dai repubblicani che però non sono compatti. Affinché arrivi un secondo via libera i democratici hanno bisogno di 4 voti dalle fila repubblicane e del voto compatto di tutti i loro 47 senatori. Tre esponenti del Grand Old Party (Gop) hanno già annunciato che appoggeranno la mozione dem.