lunedì, settembre 28, 2020
Home In evidenza Padre Occhetta: “La spinta dei populisti europei di rendere la democrazia diretta...

Padre Occhetta: “La spinta dei populisti europei di rendere la democrazia diretta il centro della vita politica suscita perplessità”

Basterebbero pochi poteri forti e qualche slogan per condizionare il voto

496

“La spinta dei populisti europei di rendere la democrazia diretta il centro della vita politica suscita perplessità, proprio davanti ai principi di sussidiarietà, solidarietà e di uguaglianza in cui la Dottrina sociale della Chiesa crede”. Lo scrive padre Francesco Occhetta, scrittore de La Civiltà Cattolica, nel numero di dicembre di “Vita pastorale”.

Il gesuita inoltre si chiede “cosa capiterebbe se si congelassero i poteri di un Parlamento e si portasse la popolazione a decidere direttamente sui temi sensibili legati alla bioetica, ai vaccini, al fine vita, alla tassazione, alla scuola, ossia sui temi che richiedono mediazione politica”. “Basterebbero pochi poteri forti e qualche slogan per condizionare il voto”.