Pensieri di viaggio. Piccole note che invitano a riflettere a dispetto della concitazione dei tempi e della velocità della politica.

181

 

A chiusura della sua ultima newsletter l’ex ministra della salute del governo Ciampi ha inserito queste sue ‘brevi’ che sono di stimolo per chi fa politica o di politica ama parlare.

 

 

Mariapia Garavaglia

 

Protettore dei Sindaci

A Firenze nei giorni 25-27 febbraio si è tenuto un evento che non poteva essere più attuale, in concomitanza con la insana guerra lanciata da Putin nel cuore della Europa. Il Forum dei Vescovi e dei Sindaci del Mediterraneo hanno rinnovato il sogno del ‘sindaco santo’ di Firenze, Giorgio La Pira. Non ebbe esitazioni nel dialogare con Kruscev e con i potenti del Pianeta. Risolse problemi occupazionali con la Nuova Pignone. Pregava e coltivava utopie: ha dimostrato come si può e deve fare politica con le idee e col cuore. A Firenze è nata l’idea di nominare La Pira patrono dei Sindaci. È una proposta che sostengo. E conosco quanto i Sindaci meritino la protezione, la nostra.

 

Ultimi!

Gli Italiani ultimi tra i contribuenti. Il 94% delle persone fisiche sotto 50.000 euro: 6  ogni 100.000 abitanti che dichiarano più di 1 milione. Al top sono solo 3637. I contribuenti fedeli pagano i servizi scuola, sanità (la pandemia ha dimostrato quanto costa!) università, infrastrutture anche per i cittadini evasori e elusori: non è una grave ingiustizia? La riduzione di servizi penalizza i più poveri: non è un grave peccato sociale?

 

Liti incivili

Da 100 a 1.800 giorni, la diversa velocità con cui i tribunali italiani definiscono una lite. In difficoltà soprattutto le sedi del Mezzogiorno. Grazie ai fondi del Pnrr entreranno in servizio oltre 8.000 vincitori di concorso per nuovi addetti dell’ufficio di processo per aiutare a smaltire l’arretrato. Si spiega anche come sia indispensabile e urgente la riforma del processo civile: sia cittadini che imprese non possono perdere diritti e utilità per l’inefficienza di servizi pubblici.