Plaisirs de culture en Valée d’Aoste

Fino al 23 settembre parte la sesta edizione di “Plaisirs de culture en Valée d’Aoste” il progetto che promuove numerose iniziative culturali

131

Fino al 23 settembre parte la sesta edizione di “Plaisirs de culture en Valée d’Aoste” il progetto che promuove numerose iniziative culturali e che vuole essere un invito ad avvicinarsi al patrimonio della Valle d’Aosta e un’occasione straordinaria per apprezzarlo al meglio attraverso l’aiuto di esperti e professionisti del settore.

L’evento d’apertura si è tenuta in piazza Severino Caveri animata per l’occasione da scenografie di suoni e luci appositamente studiate dalla Silent Media Lab di Andrea Carlotto e valorizzate dalle musiche di Submodu di Romeo Sandri. La facciata del palazzo è divenuta, così, protagonista della serata in maniera interattiva attraverso proiezioni di immagini che rielaborano la veste grafica degli eventi in calendario.

L’iniziativa prevede l’apertura straordinaria del castello di Quart con visite accompagnate ogni 30 minuti ai corpi di fabbrica restaurati nel corso del primo lotto di lavori, con uno sguardo approfondito all’antico torrione e alle sue pitture murali (databili al XIII secolo) raffiguranti le imprese di Alessandro. L’apertura rientra nell’ambito delle collaborazioni con Palazzo Madama-Museo Civico di Torino per la mostra Carlo Magno va alla guerra, dedicata alle pitture medievali del castello di Cruet in Savoia.