Sergio Chiamparino: “TAV la faremo noi”

Si avvia a conclusione il mandato di Paolo Foietta, commissario di governo per l'opera e presidente dell'Osservatorio.

476

Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, parlando della tav dichiara che: “E’ intollerabile che il governo non dica una parola sul fatto che scade il commissario di governo sulla Torino-Lione, così come sul fatto che finisce l’Osservatorio”.

Infatti si avvia a conclusione il mandato di Paolo Foietta, commissario di governo per l’opera e presidente dell’Osservatorio. Il suo incarico scadrà il prossimo 31 dicembre, ma l’esecutivo non ha ancora individuato il suo successore e non è chiaro se mai lo farà oppure se riterrà preferibile accentrare le attività dell’Osservatorio a Roma.

“E’ un segno incontrovertibile della volontà del governo di non volerla fare”, aggiunge chiamparino, ribadendo “l’intenzione di assumere in proprio la gestione e il finanziamento dell’opera”.