Sondaggi, Europee: il Ppe primo partito

Al secondo posto, il Partito del socialismo europeo (Pse)

998

Al Parlamento europeo che verrà eletto tra il 23 e il 26 maggio prossimo, il Partito popolare europeo (Ppe) dovrebbe confermarsi primo gruppo con 168 seggi, 49 in meno rispetto a quelli ottenuti alle europee del 2014.

È quanto si apprende da un sondaggio pubblicato dal quotidiano tedesco “Frankufrter Zeitung”. Al secondo posto, il Partito del socialismo europeo (Pse) con 146 eurodeputati, in calo di 41 seggi rispetto alla legislatura che sta per concludersi.

Segue l’Alleanza dei liberali e democratici europei (Alde), che guadagnerebbe 37 seggi salendo a 105 eurodeputati. L’Europa delle nazioni e della libertà (Enf) avrebbe 73 rappresentanti (+36 rispetto al 2014), mentre il Gruppo dei conservatori e riformisti europei (Ecrg) perderebbe 18 seggi scendendo a 57 eurodeputati.

I Verdi europei otterrebbero 55 seggi, soltanto 3 in più rispetto al 2014. La Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica (Gue/Ngl) perderebbe un seggio attestandosi a 51 rappresentanti, mentre l’Europa della libertà e della democrazia diretta (Efdd) avrebbe 49 eurodeputati, otto in più rispetto a quelli eletti nel 2014.

Altri partiti avrebbero 40 seggi.