Spagna: Rubalcaba rifiuta la proposta di Sanchez di candidarsi a sindaco di Madrid

In particolare, secondo quanto si apprende, Rubalcaba avrebbe fatto sapere al segretario socialista di essere ormai entrato in una fase della vita lontana dalla politica.

118

L’ex leader del Partito socialista operaio (Psoe) e ex ministro dell’Interno, Alfredo Perez Rubalcaba, ha rifiutato l’offerta del primo ministro Pedro Sanchez di scendere in campo per le comunali di Madrid, previste per il prossimo 26 maggio.

Lo rende noto il quotidiano “La Vanguardia”, spiegando che Rubalcaba, durante una recente convocazione alla Moncloa, avrebbe respinto l’ambita investitura di capolista socialista per le municipali della capitale per motivi prettamente personali. La notizia, sulla quale l’ex vicepremier mantiene il più stretto riserbo, è stata confermata al giornale da fonti del governo e del Psoe, che insistono sul fatto che il “no” non abbia nulla a che fare con eventuali differenze politiche o disaccordi con Sanchez.

In particolare, secondo quanto si apprende, Rubalcaba avrebbe fatto sapere al segretario socialista di essere ormai entrato in una fase della vita lontana dalla politica. L’ex responsabile dell’Interno si è ritirato nel luglio del 2014, dopo 21 anni in parlamento, per tornare a rioccupare la sua posizione di professore di Chimica organica presso l’Università Complutense di Madrid