Tripoli: E’ di 220 morti e oltre mille feriti l’ultimo bilancio delle vittime

339

E’ di 220 morti e oltre mille feriti l’ultimo bilancio delle vittime del conflitto in corso a Tripoli dal 4 aprile, giorno in cui il generale Khalifa Haftar ha lanciato l’offensiva militare per conquistare la capitale libica. E’ quanto riferisce l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) precisando che tra i civili uccisi figurano operatori sanitari, donne e bambini. Secondo l’Onu, sono oltre 30mila gli sfollati.

La battaglia iniziata a Tripoli è una delle più significative e importanti degli ultimi anni in Libia, tanto che diversi osservatori hanno parlato del rischio che inizi una terza guerra civile libica.

Secondo fonti diplomatiche citate da Reuters, né gli Stati Uniti né la Russia avrebbero intenzione di appoggiare la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU che chiede una tregua in Libia e che condanna Haftar per l’aggressione contro Tripoli.