Un mix di super anticorpi contro il Coronavirus

184

Studiando quasi 800 anticorpi isolati da 12 pazienti guariti dall’infezione da coronavirus, un gruppo internazionale di ricercatori coordinato dall’Università di Washington ha scoperto un mix di super anticorpi che potrebbe bloccare l’ingresso del virus SARS-CoV-2 nelle cellule. Nello specifico si tratta di due anticorpi, S2E12 e S2M11, che, seppur tramite meccanismi leggermente differenti tra loro, se somministrati in piccole dosi (sia singolarmente che insieme), sarebbero in grado di prevenire l’infezione di coronavirus nei topi.

Allo studio hanno partecipato anche Massimo Galli, Agostino Riva e Arianna Gabrieli dell’Ospedale Sacco di Milano.

Altri risultati promettenti arrivano da un test preliminare condotto su pazienti positivi al coronavirus con un trattamento a base di un cocktail di anticorpi monoclonali messo a punto dall’azienda di biotecnologie Usa Regeneron.