Usa: una terapia riabilitativa specifica per tornare a camminare

Attivando lo stimolatore il paziente è riuscito a fare un passo, con entrambe le gambe, usando un deambulatore a ruote anteriori su un tapis roulant

165

L’eccezionale risultato è stato ottenuto negli Stati Uniti grazie alla combinazione di una stimolazione elettrica del midollo spinale e una terapia riabilitativa ad hoc. Grazie alla ricerca, firmata da Kristin Zhao e Kendall Lee della Mayo Clinic di Rochester, per la prima volta un paziente con paralisi completa degli arti inferiori è stato in grado di tornare a camminare in modo indipendente.

Un successo arrivato dopo uno studio di 43 settimane, in cui al soggetto è stato impiantato un dispositivo di stimolazione spinale elettrica, ed è stato sottoposto ad addestramento di riabilitazione multimodale specifico. Il risultato è stato che il paziente, alla fine del periodo di studio, è stato in grado di produrre una contrazione intenzionale dei muscoli delle gambe tale da supportare non solo la posizione eretta, ma anche il passo.

Attivando lo stimolatore il paziente è riuscito a fare un passo, con entrambe le gambe, usando un deambulatore a ruote anteriori su un tapis roulant: è il primo caso di riattivazione riuscita di circuiti cronici dormienti del midollo spinale, tale da supportare la locomozione, spiega l’articolo su ‘Nature Medicine’. Anche se non ha potuto fare a meno dell’assistenza del trainer per mantenere l’equilibrio mentre camminava sul terreno con un deambulatore.