Vaccino: in primavera una formula farmacologica per la commercializzazione

302

Non partecipiamo a nessuna gara, ma cerchiamo di fare bene il nostro lavoro, perché il vaccino sia efficace. Possibile in primavera formula farmacologica del vaccino”. Lo ha affermato Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Inmi dello Spallanzani di Roma, intervistato a Radio Anch’io, su Radio 1.

“Intanto mi pare che l’abbassamento della quota dei contagiati è di buon auspicio, siamo sulla strada buona, è una cosa che va sempre valutata positivamente. Ieri alle 8,34 circa abbiamo inoculato la prima dose di vaccino ad una signora romana 50enne – ha detto Vaia – che è stata in osservazione da noi per 4 ore, poi è andata a casa in buonissima salute e verrà richiamata nei prossimi giorni per i controlli previsti dalle procedure fino a 24 settimane”.